Carta del mese di Ottobre

Tarocchi Zen di Osho

Cavaliere di Acqua - Fiducia

«La fiducia è un sì. Sapere che questa esistenza è nostra madre, che la natura è la nostra fonte e non può esserci nemica, fa nascere la fiducia. E' tempo di saltare nel vuoto, senza sicurezza alcuna! E' questa qualità di assoluta fiducia, libera da reti di protezione nascoste, che il Cavaliere di Acqua ci richiede. Se riusciamo a fare questo balzo nell'ignoto, anche se l'idea ci terrorizza a morte, veniamo colti da un senso di allegria travolgente. Allorchè possiamo portare la nostra fiducia al punto di compiere un balzo quantico, non facciamo alcun piano elaborato, né grossi preparativi. Inoltre, la carta dà anche un segnale di ciò che ci attende dall'altra parte: un dolce benvenuto in un letto di petali di rosa... andiamo!»


«Bisogna rischiare e saltare, anche in presenza del dubbio. Se prima aspetti che il dubbio sparisca, il momento giusto per fare un salto di qualità non arriverà mai, perchè dubitare è un processo che si crea autonomamente; un dubbio crea un altro dubbio. Ebbene, la stessa cosa accade con la fiducia: la fiducia in una cosa crea fiducia in un'altra... così si crea una catena. All'inizio hai sempre un po' di esitazione: nessuno può partire col cuore traboccante di fiducia, altrimenti non sarebbe necessario avere fiducia. Bisogna cominciare dal dubbio, ma senza dargli troppa attenzione; bisogna prestare più attenzione alla fiducia. Allora l'energia comincia a muoversi verso la fiducia, e la fiducia crea una catena.

Tu esisti da sempre, ma hai perso l'occasione di vivere innumerevoli volte. Perchè? Il motivo è sempre lo stesso: non riesci ad avere fiducia. Continui a cercare mille motivi per non fare un salto di qualità, e le possibilità di trovare nuove argomentazioni sono infinite. Infatti, se inizi a nutrire il dubbio, questo diventa simile a un cancro che perpetua se stesso: non ha bisogno di alcun aiuto per svilupparsi. La stessa cosa accade con la fiducia.

Per cui ricorda, non è una questione del tipo: “Quando non avrò più dubbi, allora avrò fiducia”. E' impossibile, quel momento non arriverà mai: devi aver fiducia mentre c'è il dubbio. E osserva la bellezza del fenomeno! In questo caso arriverà il giorno in cui il dubbio scomparirà: infatti, se non gli presti attenzione non puoi nutrirlo; se non gli presti attenzione, il dubbio non può continuare a creare la sua catena.»


Immagini e testi tratti da: 

Osho - “I Tarocchi nello spirito dello Zen” - Edizioni Lo Scarabeo - 2011